Roma, 24 ottobre 2021

LA PRO MONOPOLI ALLA NONA EDIZIONE DELLA MANIFESTAZIONE “VIA LE MANI” A ROMA

Splendidamente organizzata dal Circolo Canottieri Roma, storico ed ultracentenario circolo romano (1919), si è svolta sul bacino del Tevere antistante la società presieduta dal dott. Paolo Vitale, la nona edizione dell’importantissima manifestazione remiera contro le violenze di genere “Via le Mani”, ideata dalla federazione italiana canottaggio e dall’associazione Hands Off Women. Testimonial d’eccezione la campionessa olimpica (oro)Valentina Rodini e le atlete Clara Guerra ed Alessandra Montesano, anch’esse presenti a Tokio.

La manifestazione ha riscosso un successo enorme di iscritti e di pubblico, considerata la presenza di campioni, uomini e donne di spettacolo, come ad esempio Massimiliano Rosolino, Sebastiano Somma, Roberto Ciufoli e Loredana Cannata. Le regate si disputavano sulla distanza di circa 400 metri su imbarcazioni di otto jole, con riscontro cronometrico per stilare ordine di classifica. Ben cinquantasei gli equipaggi di otto iscritti, di cui ventidue otto femminili, in rappresentanza di ben 14 società presenti. Tra queste la Pro Monopoli, iscritta nell’otto Mix (quattro donne e quattro uomini), giunta sesta su dodici iscritti nella categoria. L’equipaggio era composto da Tiziano Comes, Vito D’Agostino (Cus Bari), Barbara Anna Tomaszewicz(CC.Roma), Nicla Zaccaria, Laura Palagi e Francesca Simoncelli (CC.Roma), Sebastiano Pugliese, Giorgio Console, tim. Riccardo Baione.Un incoveniente tecnico occorso, sul finale, al terzo carrello non ha permesso di ottimizzare la performance cronometrica di questo equipaggio misto inedito. Ma l’importante non era il risultato ma la testimonianza, con la propria presenza, di aderire alla manifestazione contro ogni violenza di genere.