Piediluco 12-13 Aprile 2014...

UN BRONZO "INTERNAZIONALE" PER LA PRO MONOPOLI-SURGELSUD CON EMANUELE FIUME AL MEMORIAL PAOLO D'ALOIA

 Si è svolto a Piediluco il tradizionale "Memorial Paolo d'Aloia", nella sua ventottesima edizione, prima regata internazionale della stagione remiera alla quale possono partecipare solo le squadre nazionali ed equipaggi societari di primo livello, scelti dagli organi federali.

A questo importantissimo appuntamento remiero la Pro Monopoli-Surgelsud, avendone i requisiti, si è presentata con la singolista Sara Monte ed Emanuele Fiume, iscritto nel doppio junior con Mirko Cardella, atleta palermitano del Telimar.

Sara Monte, per la prima volta impegnata in una regata internazionale, in specialità olimpica, pur essendo ancora ragazza di categoria, ha gareggiato nella categoria superiore juniores, risultando la prima delle italiane, dietro l'atleta greca, vincitrice, e le due lituane, giunte al secondo ed al terzo posto. Ottima quindi la sua performance che sicuramente le permetterà di entrare nella squadra azzurra da approntare per i prossimi appuntamenti internazionali. Una tappa, la sua, d'avvicinamento per traguardi e risultati ai quali ambisce in questa stagione.

Emanuele Fiume, sempre con Mirko Cardella del Telimar, ha bissato nel doppio, il podio raggiunto l'anno scorso. Un bronzo che vale quanto un oro se si pensa che chi ha vinto, l'equipaggio lituano, ha concesso un distacco minimo poco più di un secondo e l'equipaggio greco, secondo classificato, soli 6 decimi. Anche per Fiume, continua la tappa d'avvicinamento per il raggiungimento della forma ottimale in vista dei prossimi campionati europei, dove sicuramente vestirà la maglia azzurra. La tabella di marcia stilata dal coach Daniele Barone, dopo carichi di lavoro massimali, comincia a dare i sui risultati. Ciò che conta è il raggiungimento della forma ottimale nel momento clou della stagione remiera.