San Miniato 21-22 giugno 2014

BRONZO PER LE MASTERS DELLA PRO MONOPOLI-SURGELSUD AI CAMPIONATI ITALIANI 2014

Organizzato dalla Canottieri San Miniato, società gemellata con la Pro Monopoli-Surgelsud e diretta splendidamente dal presidente Enzo Ademollo, si è svolto il Campionato Italiano Master sul bacino di Roffia, in Toscana, per le varie categorie, maschili e femminili. La dicitura "Campionato Italiano Master", evento che attribuisce i titoli nazionali, è in controtendenza a quanto avviene nelle nazioni aderenti alla FISA, organismo che regola il canottaggio mondiale, secondo le cui regole le categorie masters non rientrano nelle categorie agonistiche, bensì in quelle amatoriali, non competitive.

In Italia, però, grazie alle pressioni dell'intero movimento, si è concessa una forzatura dei regolamenti pur non riconoscendo alle regate il punteggio che viene regolarmente attribuito alle categorie agonistiche. Ciò nondimeno, grande è stato l'impegno dei partecipanti per riuscire a mettersi in evidenza. La Pro Monopoli-Surgelsud, impegnata come non mai a partecipare alle selezioni  nazionali per le composizioni delle squadre juniores e PL U 23 che disputeranno i mondiali e la coupe de la jeunesse con ben quattro suoi atleti(Quaranta, Fiume, Monte, Annese), ha iscritto due soli equipaggi. Uno femminile che nel quattro di coppia master B ha conquistato un lusinghiero bronzo ed uno maschile(Emanuele Brescia) nel singolo master B, giunto quinto dopo essersi guadagnato l'accesso in finale. L'equipaggio femminile era composto da Daniela Pisani, Mara Tropiano, Paola Notarpietro e Claudia Sacco. Per loro questo evento, affrontato soprattutto con lo spirito di accrescere, rinsaldare e condividere i vincoli di amicizia esistenti tra gli appassionati di questo meraviglioso sport, è stato comunque un ottimo banco di prova per valutare lo stato di forma.